Soma Tec


Ascoltate i vostri piedi – mantenete una naturale postura

Seguendo il motto "Ascoltate i vosti piedi", tutti i nostri scarponi da sci adottano Soma Tec. Conservando la naturale postura dei piedi a V, questa tecnologia sfrutta il potere dello scarpone e protegge le articolazioni. Per una sciata con minor dispendio di energie, perfetto trasferimento delle forze e per una più naturale sequenza dei movimenti.

Una posizione convenzionale a piedi paralleli, come è il caso con i tradizionali scarponi da sci, non è naturale e sollecita troppo le ginocchia. Con Soma-Tec mettiamo fine a questa posizione scorretta. La naturale postura dei piedi a V viene conservata all'interno degli scarponi, con la punta del piede verso l'esterno e il tallone leggermente verso l'interno. Grazie a questa posizione anatomica più favorevole, gli sciatori e gli scialpinisti mantengono una postura molto più naturale, proteggono le articolazioni con minore sollecitazione del sistema muscoloscheletrico.

Così facendo - e questo è ciò che permette ai nostri scarponi Soma-Tec di essere un passo avanti rispetto ad altri scarponi da sci - il baricentro cade esattamente nel centro dello sci. Questo permette una presa perfetta delle lamine grazie ad un cambio di direzione più facile e rapido e con minor dispendio di energie. Le forze sono incanalate in un'unica dierzione, per una performance perfetta in discesa.

Soma-Tec – Provate di persona

Assumete una posizione rilassata. In posizione naturale i vostri piedi dovrebbero puntare leggermente verso l'esterno. Ora ruotate i piedi leggermente verso l'interno in modo che siano paralleli. Dopodichè, piegate i il più possibile le ginocchia senza sollevare i talloni dal pavimento. Noterete che le ginnocchia si avvicinano lentamente per formare una X - come nel ginocchio valgo.

Ed è proprio questa postura che fa male alle vostre articolazioni, sollecitandole troppo e rischiando di creare problemi in seguito. La posizione con le ginocchia ad x non solo esercita una pressione diseguale sulle ginocchia, ma crea anche una pressione indesiderata sulle lamine interne degli sci poichè anche la parte inferiore delle gambe punta verso l'interno.

Ora piegate le ginocchia con i piedi in posizione naturale, ovvero orientandoli leggermente verso l'esterno (formando una V). Non vi sono rotazioni delle anche, le ginocchia puntano diritto davanti a voi, le articolazioni del ginocchio non sono sotto pressione e siete in grado di piegare ulteriormente le ginocchia poichè l'articolazione della caviglia può moversi liberamente nella sua posizione naturale.